Home > Argomenti vari > Una partita di pallavolo per Riccardo Pio

Una partita di pallavolo per Riccardo Pio

21 Giugno 2007

Domenica 10 giugno siamo stati, come ospiti, in una Palestra a Fagnano Castello dove si svolgeva una partita di pallavolo,ragazzi non vi dico che accoglienza! non c’era tantissima gente,ma sono stati super accoglienti. Riccardino è rimasto a casa con il papà,sapete ultimamente l’ho portato troppo in giro ed è diventanto un pò nervosetto e quindi lo lascio a casa con il papà e in compagnia dei miei angeli della Protezione Civile A.N.L.C che mi accompagnano ovunque e sempre. Siamo arrivati nella palestra alle 9:30 e ragazzi appena sono entrata mi sono commossa perchè sul muro c’erano dei palloncini messi in modo di formare la scritta un sorriso per Riccardo Pio,poi ho conosciuto il Mister della squadra il presidente e la squadra che era formata da tante ragazzine carine di cui due si sono avvicinate a me con un salvadanaio e mi hanno detto che era a nome di tutta la squadra e della scuola che frequentavano,e allora qui ci siamo fatti una foto prima che le ragazze si mettessero in divisa. La seconda "rata " di lacrime è stata propio quando le ho viste in divisa perchè la divisa era dedicata a Riccardo come potrete vedere dalle foto,ragazzi anche questa è stata una giornata indimenticabile e credetemi ero tanto stupita e commossa dalla loro accoglienza che non ho capito neanche poi come è andata a finire la partita,ma credetemi è stato bellissimo essere lì quel giorno. Al rientro trovo Riccardo tranquillo nelle braccia del papà e quando ha capito che ero arrivata si è fatto una risata e poi si è messo a piangere quasi subito e allora ho capito che voleva venire in braccio a me così l’ho preso e gli ho mostrato la maglietta che mi avevano regalato dove c’è il suo nome e gli ho dato il pallone che il Mister gli ha regalato con l’augurio che possa presto giocarci e quando gli ho avvicinato il pallone lui lo accrezzava e sorrideva. Il mio pulcino un giorno giocherà con quel pallone,ne sono convinta e sè continuate ad aiutarmi con questa raccolta quel giorno arriverà prima.Grazie e alla prossima.

Riferimenti: Qualche notizia su Fagnano Castello

  1. Mirella
    22 Giugno 2007 a 3:38 | #1

    Tieni duro Giulia, ce la faremo, Riccardino giocherà con quel pallone e non solo, andrà in bicicletta e sui pattini, magari anche a cavallo. Io ci conto, dobbiamo contarci tutti per andare avanti con ottimismo. Come vedi sto ancora al PC a quest’ora, sto facendo delle ricerche per le lezioni della prossima settimana. Sei sempre troppo generosa con i commenti che mi scrivi! Baci x te e Riccardino!

  2. Elena
    22 Giugno 2007 a 10:54 | #2

    Ciao cara Giulia, io sono convinta che Riccardo molto presto potrà giocare con la palla e con tantissimi altri giochi e tu e il papà dovrete rincorrerlo perchè lui inizierà a correre più di voi…
    ti auguro una buona giornata e ti abbraccio forte forte…

  3. Il Giomba
    22 Giugno 2007 a 15:10 | #3

    Ricordatevi che Il Giomba c’è sempre , ed è sempre attivo con la sua mente vulcanica per aiutarvi e sensibilizzare l’opinione pubblica !

    Vi voglio bene ! Non arrendetevi mai !
    Farò il massimo che è nel mio possibile !

    Grazie !

  4. enzo e Donatella
    23 Giugno 2007 a 14:29 | #4

    Che bello Riccardino con gli occhialini da sole… sembra pronto ad andare al mare… e sicuramente sarà molto presto, anzi prestissimo…
    Un forte abbraccio

    Enzo e Dona

  5. Donatella
    23 Giugno 2007 a 14:42 | #5

    Ciao Giulia,
    ricorda sempre che anche un “elefante” può avere la grazia i movimenti e la dolcezza di una farfalla.
    Mi hai capito?

    Un abbraccio Donatella

  6. mamma
    23 Giugno 2007 a 14:46 | #6

    Nel tuo cuore è racchiusa
    Una dolcezza senza paragoni
    Del miele che producono le api
    E dei frutti, e dei fiori.
    C’è tutto questo
    Nelle tue mani che mi prendono
    E passo dopo passo mi guidano
    Verso il futuro che verrà.

    Teresa

  7. Roberta
    23 Giugno 2007 a 19:24 | #7

    Io sono sicura che Riccardo ti scrive questa poesia:

    Una buona mamma ha tante qualità:
    Tu le hai tutte e io sono fortunata.
    Il tempo passa e tutto invecchia,
    ma tu rimani la mia giovane mamma.
    Il tuo cuore, grandissimo,
    perdona tutto il male
    che i miei capricci di bambina ti possono fare.
    Ti amo tanto perché sei parte del mio cuore.

    Un bacio
    Roberta

  8. Elena
    25 Giugno 2007 a 10:22 | #8

    Ciao Giulia, vi auguro una buona giornata e non dimenticare che vi penso sempre…un abbraccio

  9. ilgiardinodelcuore
    25 Giugno 2007 a 14:22 | #9

    ehi mamma super impegnata, sono felice di leggere tutte queste belle notizie, non mollare, vedrai che prossimamente gl’impegni aumenteranno a dismisura, vi mando un grande abbraccio ed un bacio a Riccardino.
    Grazia.

I commenti sono chiusi.