Home > Argomenti vari > Antonio Sepe: un aiuto da Napoli

Antonio Sepe: un aiuto da Napoli

12 Giugno 2007

Ragazzi non vi ho detto che al rientro da Roma ci siamo fermati all’autogrill di Napoli per conoscere un Signore, Antonio Sepe, che ha un bambino poco più grande di mio figlio, Antonio ha deciso di aiutare Riccardino, per una serie di combinazioni particolarmente perché descrivo il mio piccolino come "un piccolo guerriero". Antonio ha chiesto a diversi supermercati di mettere dei salvadanai, come raccolta fondi, dandomi i nominativi. Contemporaneamente stà organizzando, sul lungo mare, un gazebo con le foto di Riccardo e un ulteriore salvadanaio, Antonio è davvero una brava persona e sono felice di averlo conosciuto, così come sono felice di essere in contatto con tanta gente e leggere tutti questi commenti bellissimi, Grazie Antonio e grazie ancora a tutti per l’affetto che mi date e che mi aiuta a andare avanti. Vi voglio bene. Ciao e alla prossima…

Lassamme fa a Dio: è l’invocazione più sincera del popolo napoletano che, nel suo proverbiale “tirare a campare”, non esprime rassegnazione, ma il coraggio della fede di chi sa che ad ogni giorno basta la sua pena, di chi non ha vergogna di parlare a tu per tu con la Madonna e con San Gennaro. Questa poesia scritta da Salvatore Di Giacomo e interpretata dal grande e indimenticabile Eduardo De Filippo, la dedico ad Antonio e ai napoletani. Grazie per quanto fai e farai per Riccardino. Grazie Antonio, grazie Napoli… Giulia

Categorie:Argomenti vari Tag: , , ,
  1. Grazia
    12 Giugno 2007 a 19:34 | #1

    ….bellissimo questo post e bellissima la voce di Eduardo?….un grande abbraccio

  2. giorgio
    12 Giugno 2007 a 21:23 | #2

    Napoli e i napoletani.
    Complimenti Antonio e grande Eduardo.
    Ma sono grandi i napoletanipieni di dignità e di voglia di vivere

  3. roberta
    12 Giugno 2007 a 23:06 | #3

    Questa canzone mi è sempre piaciuta.
    Adoro la fratellanza e l’amicizia.
    Per te piccolo Riccardino; non sarà molto ma è già qualcosa.

    Aggiungi un posto a tavola
    Che c’è un amico in più
    Se sposti un po’ la seggiola
    Stai comodo anche tu.
    Gli amici a questo servono
    A stare in compagnia
    Sorridi al nuovo ospite
    Non farlo andare via,
    dividi il companatico
    raddoppia l’allegria.

    La porta è sempre aperta
    La luce è sempre accesa
    La porta è sempre aperta
    La luce è sempre accesa
    Il fuoco è sempre vivo
    La mano sempre tesa
    Il fuoco sempre vivo
    La mano sempre tesa
    E se qualcuno arriva
    Non chiedergli “Chi sei?”

    No-no-no
    No-no-no-no-no

    E se qualcuno arriva
    Non chiedergli “Chi sei?”
    No-no-no
    No-no-no-no-no
    E corri verso lui
    Con la tua mano tesa.
    Spalancagli un sorriso
    E grida

    “EVVIVA EVVIVA
    EVVIVA EVVIVA
    EVVIVA!”
    “EVVIVA EVVIVA
    EVVIVA EVVIVA
    EVVIVA!”

    Aggiungi un posto a tavola
    Che c’è un amico in più
    Se sposti un po’ la seggiola
    Starai più comodo
    Anche tu
    gli amici a questo servono
    a stare in compagnia, sorridi al nuovo ospite e
    così, e così e così
    così sia…..

  4. Ote
    12 Giugno 2007 a 23:23 | #4

    Visto che canzoni e poesie fanno la loro parte io voglio dedicare a Riccardinoil canto della notte dei Navaho.
    Chi più ne ha più ne metta.
    Grazie Antonio anche se non ti conosco sò che aiuterai Riccardo Pio. Siamo con te.
    Ote

    Con il cuore colmo di vita e di amore camminerò.

    Felice seguirò la mia strada.

    Felice invocherò le grandi nuvole cariche d’acqua.

    Felice invocherò la pioggia che placa la sete.

    Felice invocherò i germogli sulle piante.

    Felice invocherò polline in abbondanza.

    Felice invocherò una coperta di rugiada.

    Voglio muovermi nella bellezza e nell’armonia.

    La bellezza e l’armonia siano davanti a me.

    La bellezza e l’armonia siano dietro di me.

    La bellezza e l’armonia siano sotto di me.

    La bellezza e l’armonia siano sopra di me.

    Che la bellezza e l’armonia siano ovunque, sul mio cammino.

    Nella bellezza e nell’armonia tutto si compie.

    Dal canto della Notte dei Navaho

  5. giuseppe
    12 Giugno 2007 a 23:28 | #5

    Grazie Antonio e grazie Eduardo.
    Gente come Antonio fanno grandi i napoletani.
    L’arte di arrangiarsi è solo ed unicamente nostra.
    Grazie Antonio da Napoli e un abbraccio forte per il piccolo Riccardo Pio

  6. enzo
    13 Giugno 2007 a 0:22 | #6

    Via auguro una buonaserata…
    Grande Eduardo… Grande Antonio

    Enzo

  7. vocinelsilenzio
    13 Giugno 2007 a 0:48 | #7

    Sei gentilmente invitato a passare nel nostro blog per un “interessante” aggiornamento.
    Lavocedellacoscienza
    Ilgiardinodelcuore

  8. Carmine
    13 Giugno 2007 a 2:41 | #8

    Ciao Giulia, sono Carmine il cugino di Antonio, c’ero anch io quando avete fatto la foto…spero ti ricorderai di me…Voglio dirti che da Napoli siamo vicini a te e al piccolo Riccardino col cuore e con l’anima…perchè il piccolo guerriero deve vincere tutte le battaglie che la vita gli preposto…con il nostro piccolo aiutino e quello di tutti insieme Riccardino un giorno ci sorriderà e ci stringerà la sua manina e noi lo abbracceremo…ti auguro con tutto il cuore che presto raggiungiate l’obiettivo e prego che il buon Dio vi accompagni sempre e vi dia tutta la forza necessaria. Un abbraccio forte forte da Carmine di Napoli…

  9. Elena
    13 Giugno 2007 a 10:27 | #9

    E’ sempre bello sapere che intorno anoi c’è sempre qualcuno che anche se non ci conosce è disposto ad aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi…i napoletani, come tutti gli italiani del resto,hanno buon cuore e so che aiuteranno riccardo a raggiungere l’America…
    Un abbraccio forte…

  10. ulz
    13 Giugno 2007 a 23:18 | #10

    grande! grande! grande!

  11. Manouche
    14 Giugno 2007 a 0:04 | #11

    Giulia carissima, il visino di Riccardo mi commuove.
    Finalmente, nonostante gli intoppi (la miseria burocratica e di più quella umana superano sempre ogni immaginazione) – la goccina dalla mia scuola è partita. E io ti posto qui anche il saluto dei miei ragazzi e il nostro abbraccio per il tuo piccolo, bellissimo guerriero.
    Ciao :)

  12. Elena
    14 Giugno 2007 a 13:32 | #12

    un forte abbraccio…

  13. anna
    14 Giugno 2007 a 20:41 | #13

    GRAZIE ANTONIO ANCHE DA PARTE DI TUTTI NOI QUI IN CANADA,GRAZIE ALLA COMUNITA’ NAPOLITANA.
    CHE DIO VI BENEDICA.
    SORELLA DI GIULIANA
    ANNA

  14. enzo
    14 Giugno 2007 a 21:57 | #14

    Un augurio di tanta fortuna per chi cerca di dare la fortuna a quelli a cui manca…
    Complimenti Antonio

  15. Mirella
    15 Giugno 2007 a 0:44 | #15

    Grazie Antonio! Ciao Giulia, spero di sentirti presto, ti abbraccio e ti auguro la buona notte o il buon giorno, un bacio per il nostro piccolo guerriero!

I commenti sono chiusi.